INTERVISTA A CHIARA ROTA

INTERVISTA A CHIARA ROTA

Oggi abbiamo il piacere di poter conoscere meglio una delle promesse del Crossfit italiano: Chiara Rota.

Atleta e Coach di Crossfit, laureata in Scienze e Tecnologie Alimentari e un Master in Nutrizione e Dietetica applicata; senza dimenticare il trascorso sportivo di atleta nel salto con l’asta, con 5 titoli italiani e 2 presenze internazionali.

 

CIAO CHIARA COME STAI? PASSATO IL JET LAG? TI RINGRAZIAMO IN ANTICIPO PER L’INTERVISTA.

Ciao…

Eccomi. 

Il jet lag passato, i primi giorni sono stata male, perché mi allenavo e facevo 15 km di camminata al giorno 😂. Il 3/4 giorno sono stata tranquilla in casa, se no non mi sarei più ripresa.

 

1 COME UNA RAGAZZA COME TE SI È AVVICINATA AL CROSSFIT?  CON QUALI ASPETTATIVE?

Io non sapevo neanche cosa fosse il Crossfit! Me l’ha consigliato un conoscente, sapendo che io ero per sport “fuori dal comune” e dopo la prima prova, fu subito amore!

Non avevo aspettative, proprio perché non sapevo neanche cosa fosse. Devo dire che di aspettative non ne ho neanche ora. Preferisco tenere la mia testa su un profilo basso, seminare e raccogliere dopo.

2 SEI UNA DELLE ATLETE ITALIANE PIÙ FORTI, COME SEI RIUSCITA A COSTRUIRTI TUTTO QUESTO?

Io non ho costruito niente. Un po’ grazie ai miei vecchi coach, al mio nuovo coach, al mio passato da agonista nell’atletica e grazie alla genetica:

PUFF…eccomi.

No scherzo, tutto ciò  vale, in più alcune caratteristiche importanti che devi avere per essere un’atleta sono: testa, determinazione, concentrazione, caparbietà e sacrificio; senza di queste, non si va da nessuna parte.

 

3 CHE PROGRAMMI SEGUI PER IL TUO ALLENAMENTO?

Ora sto seguendo il programma di allenamento di Alessandro Bianchini, un bravo ragazzo e ottimo coach che mi sta cucendo addosso il programma adatto a me. Penso sia molto importante che qualcuno faccia un programma personalizzato per te e solo per te, in modo da poter lavorare sui punti deboli e rinforzare quelli già forti. Avendo alcune problematiche di salute, sono seguita da una sorta di team (allenatore, medico, nutrizionista, mental coach), che mi aiuta nel proseguire al meglio il mio cammino. 

4 QUANTO CURI L’ALIMENTAZIONE? SEI SEGUITA DA UN COACH?

L’alimentazione la devo curare tantissimo (tralasciando questo mese a NYC). Ho una patologia che non mi permette di mangiare ciò che voglio e quando voglio. Devo sottostare a un timing preciso di alcuni macronutrienti, ho dovuto eliminare totalmente alcuni alimenti e ridurre il consumo di altri.

Fino a prima di aver scoperto questa cosa, l’alimentazione la curavo da sola, avendo una laurea e un master in dietetica e nutrizione umana. Credo sia comunque molto importante, per chi fa sport, seguire una linea “pulita”.

Alla fine l’alimentazione è benzina per il nostro corpo! 

 

5 SE DOVESSI DARE UN CONSIGLIO SUL CROSSFIT AD UNA RAGAZZA COSA LE DIRESTI?

Direi che il Crossfit è per tutti!

Che non si tratta solo di estetica e fisico (“se tocco il bilanciere divento grossa” cit.); si tratta anche di gruppo, di amicizie, di condivisione, di adrenalina, di endorfine, … un mondo. 

 

6 COME È NATA LA PARTNERSHIP CON FOODSPRING?

Foodspring mi ha adocchiata alla Swiss Alpine dell’anno scorso e da lì, dopo aver contrattato con i miei manager di TheBoxHub, siamo arrivati a un buon accordo! Ora ho riconfermato il contratto per un altro anno perché oltre a trovarmi molto bene umanamente parlando, mi ci trovo tantissimo come prodotti!

Naturali, buoni e sani.

7 QUAL È L’ ESERCIZIO CHE PIÙ TI PIACE E QUELLO DOVE SEI PIÙ FORTE?

Non ho un movimento preferito, diciamo che mi piacciono tutti. Se proprio, posso dirti quelli che odio: thrusters, wall balls, row, assault bike, bike erg! 

8 COSA PENSI DEL DOPING? IN ITALIA DIVERSI SONO STATI BECCATI!

Doping. Io vengo da un mondo con principi davvero sani. Non posso pensare neanche solo di toccare una cosa del genere.

Sono contro assolutamente al suo utilizzo, anche in piccola parte!

Ognuno può fare ciò che vuole, questo è indiscutibile. Io penso a stare bene con la mia salute e so che più di un tot non potrò fare, ma sono scelte.

Io scelgo la mia salute, a discapito della vittoria di qualche gara. Va bene così, finché mi divertirò, andrò avanti.

 

9 COSA TI ASPETTI DA QUESTO ANNO (COME ATLETA)?

Da questo anno mi aspetto cambiamenti. L’ultimo anno è stato travagliato, per via dei problemi di salute. Ho rischiato più volte di cedere mentalmente e voler smettere. Il corpo non rispondeva ed erano troppi gli ostacoli.

Per questo ringrazio i miei amici e la mia famiglia che mi sono sempre stati accanto, che mi hanno dato una spalla, in modo che potessi sorreggermi per un attimo e poi ripartire a camminare, per poi correre. 

Tutto ciò che verrà sarà oro per me! Ho cambiato tutto dalla mia vita… vedremo cosa ne uscirà.

 

10 QUANDO TORNI IN ITALIA E QUANDO RIPRENDERANNO I TUOI WORKSHOP?

Ritornerò in Italia il 9/11 e la settimana dopo ci saranno già due workshop.

Il 17/11 presso Crossfit 6.0 Rozzano, sulla ginnastica base e daily fuel e il 18/11 sulla ginnastica avanzata a CrossFit 20020.

Ne ho anche altri in calendario, il 2/12 sul Weightlifting a Crossfit 20020 e a marzo, uno nel Salento.

Sono davvero contenta che abbia preso piede questo “tour”. Conosco tantissima gente e oltre a insegnare, imparo molto anche io!

 

 

Per seguire Chiara sui social cliccate sui link in basso:

LINK FACEBOOK

LINK INSTAGRAM