CONSIGLI PER MIGLIORARE LA CORSA

CONSIGLI PER MIGLIORARE LA CORSA

 

Come ben sappiamo nel CrossFit una componente importante per avere successo è una buona resistenza cardiovascolare, possiamo aumentare la nostra resistenza con vari esercizi, ma quando si parla di allenamento di resistenza nel CrossFit parliamo di vogatore, assaultbike o corsa.

Molti atleti scelgono il vogatore per costruire la propria resistenza invece di correre.

MA PERCHE’ GLI ATLETI NON PREFERISCONO CORRERE?

Possiamo dire che molte volte chi pratica CrossFit non ama correre proprio perché è un movimento semplice e naturale. Chi pratica CrossFit invece ama le sfide, ama essere messo al limite, fare sollevamenti pesanti e fare muscle-up. Ma come sappiamo, in tutti gli esercizi, anche nella corsa possiamo migliorare sensibilmente. Diventa importantissimo migliorare la biomeccanica della corsa anche se può richiedere molto tempo, andiamo a vedere come possiamo migliorare nella corsa.

AVERE UNA BUONA POSIZIONE DEL CORPO

Come in tutti gli esercizi e anche nella vita quotidiana la giusta posizione del corpo è importante. Quando si corre bisogna concentrarsi in tre punti per migliorare la postura.

1) CONCENTRARSI AD AVERE I MUSCOLI DEL CORE ATTIVI,

2) AVERE LE BRACCIA RILASSATE CON GLI AVAMBRACCI PARALLELI AL SUOLO

3) SPINGERE IN AVANTI I FIANCHI.

Dobbiamo quindi pensare ad avere la posizione della testa neutra con lo sguardo in avanti e evitare un eccessivo rimbalzo, mantenendo la testa in posizione neutra e, attivando il core, il corpo sarà pronto ad assorbire le sollecitazioni che subiamo correndo. Allo stesso tempo le braccia devono avere una leggera oscillazione così da contribuire alla corsa, infine bisogna spostare i fianchi in avanti così da spostare il baricentro.

VAI AVANTI

Ora che il vostro corpo è in posizione corretta, iniziamo ad inclinarci in avanti, piegando le caviglie. Da qui evitiamo che i fianchi vadano indietro come si fa per uno stacco o per un goodmorning, ma averli in linea con il core e le gambe.

AUMENTA LA CADENZA

É molto importante iniziare a correre con piccoli passi rapidi che con passi lunghi, questo ci permette di limitare il contatto con il terreno. Molti suggeriscono di avere una cadenza di 90 passi per gamba al minuto, ma si è visto che non è sempre così. Dipende da molti fattori.

Quindi possiamo dire che ognuno di noi deve trovare la propria cadenza ideale per poi cercare di migliorarla.